PENSIERI E PAROLE DEL 22 NOVEMBRE 2007

Graziano Surace >> Pensieri e Parole del 22 Novembre 2007

EPISODI SPIACEVOLI ED ETICA DEL QUOTIDIANO
Episodi spiacevoli, si sa, possono capitare. A me è capitato oggi. Penso di essermi comportato male nei confronti di una persona offendendola forse ingiustamente. Potrei addure mille scuse come mie attenuanti: ingenuità, inesperienza, visceralità ecc. La realtà è che mi è dispiaciuto e mi scuso. Sono rimasto spiazzato e deluso da me stesso.Francamente non me lo sarei aspettato. D'altro canto mi rendo conto che a volte do importanza a "cose" che, tutto sommato, sono ormai sorpassate. Il problema di fondo è che parole come rispetto, educazione per me significano molto. Mio padre e mia madre mi hanno insegnato a dire "buon giorno" a chiunque, mi hanno insegnato ad avere una dignità come uomo, una dignità che non si basa sul censo. Mio padre e mia madre mi hanno insegnato a credere in un ideale: la famiglia, una passione, un amore, sempre ad un passo da una utopia giustiziando quella che è realtà. Credere in qualcosa anche a determinati costi: passione, rabbia, impegno, insoddisfazione. Solo quando qualcosa si smuove allora le prospettive iniziano a cambiare e gli sforzi acquistano un senso, lo stesso senso che è più semplice celare nelle situazioni di comodo. E' meglio, tuttavia, etichettare tutto come illusione .... d'altro canto non costa nulla e si può, in definitiva, vivere meglio! Altro che chiacchiere.

Graziano Surace


Graziano Surace © - 2005 - All Rights Reserved