__Pensieri e Parole del 21 Aprile 2009__

GRAZIANO SURACE >> PENSIERI E PAROLE DEL 21 APRILE 2009

ANCORA MULINI A VENTO
Teorema: <<Tentare di cambiare le cose, e soprattutto le masse, è pura illusione. Chi ci prova “ha da essere” considerato a pieno titolo un illuso>>
Premesso fin da subito che io appartengo “in toto” alla categoria degli illusi, vediamo di argomentare la tesi soprastante (dimostrarla risulterebbe impresa ardua).
Si tratta semplicemente di capire che il mondo al di fuori di noi è altra cosa.
Il nostro tempo impone che la società persegua fini senza curarsi dei mezzi, siano essi propri o impropri. In questa corsa affannosa verso il fine individuale perdono senso parole come dignità, legalità, impegno, riflessione lasciando il posto a vocaboli come opportunismo, denaro, strafottenza.
L’atteggiamento dei singoli e delle moltitudini nei confronti di cose e persone cambia inevitabilmente. Cambia in sostanza l’atteggiamento di fronte all’esistenza.
Lo sforzo di vedere la realtà con occhi diversi è assimilabile ad una impresa picaresca. Gli stoici visionari finiranno per sentirsi come una sorta di Don Chisciotte moderno contro i mulini a vento. Contro chi bisogna combattere? Contro il genere umano e l’opportunismo delle persone? Non si può combattere una battaglia contro un nemico immaginario!
E allora tanto vale ripensare ad un vecchio adagio: “Tutti pensano a cambiare le cose, nessuno pensa a cambiare sé stesso”. Magari un giorno anch’io mi convertirò a quel mondo fatto di gente vincente, senza scrupolo, falsa e scorretta, ignorante e volgare, sottomessa ad un unico Dio e a tanta tristezza. Per ora intanto, "frangar, non flectar".

Con affetto

Graziano Surace

 











Ricerca Italiana
CERN
Anno Astronomico Internazionale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Graziano Surace © - 2005 - 2009 - All Rights Reserved